home Pagamenti A Filadelfia vietati i negozi cashless: problemi in vista per Amazon Go
Amazon Go cashierless
0

A Filadelfia vietati i negozi cashless: problemi in vista per Amazon Go

Da luglio i negozi al dettaglio di Filadelfia saranno obbligati ad accettare i contanti: a deciderlo è stata una votazone tra i legislatori della città.

Per la prima volta negli Stati Uniti, una grande città obbligherà i negozianti ad accettare anche i contati (come riporta il Wall Street Journal): si tratta di Filadelfia che ha decretato questa scelta a seguito di una votazione dei propri legislatori.

Non si tratta però di una mosca bianca negli US: a New York, infatti, un consigliere starebbe spingendo per far accettare una legge dello stesso tipo e anche in New Jersey è stata approvata una normativa simile.

Questo potrebbe essere un problema per i punti vendita cashless di Amazon – che aveva da poco annunciato la sua previsione di aprire più di 3.000 negozi Amazon Go nelle aree metropolitane entro il 2021 – e Sweetgreen, che dovrebbero, quindi, capire come integrare un sistema di pagamento anche fisico nei propri store.

Legge che, comunque, non significa necessariamente che rivenditori e ristoranti debbano smettere di investire in tecnologie cashless. Nel 2016, ad esempio, il mercato dei pagamenti mobili è stato valutato 601 miliardi di dollari, mentre, per il 2019, si prevede che supererà i 1000 miliardi. Numeri da capogiro e sintomi di una tendenza difficile da controvertire.