home Pagamenti Tesla: il successo del modello 3, la migliore auto di lusso in America
tesla-model3-america
0

Tesla: il successo del modello 3, la migliore auto di lusso in America

Questi numeri del Modello 3 si basano su un aumento coordinato delle consegne negli Stati Uniti a settembre.

Tesla non è l’auto per tutti. Completamente elettrica, rispettosa dell’ambiente, economica. L’industria automobilistica va in questa direzione, un fenomeno davanti al quale non si può più restare indifferenti. Tesla Model 3 è diventata l’auto di lusso più venduta in America, basata sull’aggiornamento di Tesla sulle consegne. Questi numeri del Modello 3 si basano su un aumento coordinato delle consegne negli Stati Uniti a settembre. Il modello 3 dovrebbe avere un prezzo iniziale di $ 35.000, non il prezzo di sei cifre del modello S o del modello X.

Le auto di lusso sono più redditizie delle auto del mercato di massa. Il fatto che il Modello 3 stia vendendo in una gamma di prezzi di auto di lusso non è una cosa negativa per Tesla. Tesla ha consegnato più modelli 3 di tutti, tranne quattro delle migliori berline vendute negli Stati Uniti, indipendentemente dalle dimensioni o dal prezzo. Tesla non pubblica dati di vendita mensili, ma vista la sua spinta alla consegna, settembre è stato sicuramente un record. Ha riferito all’inizio di questa settimana che aveva consegnato 55.3 berline Modello 3 nel terzo trimestre dell’anno, che si dice fosse il doppio rispetto a tutti i trimestri precedenti messi insieme.

Gli analisti avevano abbassato le stime precedenti nell’ultima settimana, rendendo più facile per Tesla superare le aspettative di Wall Street. “Con la produzione stabilizzata, la consegna e la logistica dei veicoli in uscita sono state le nostre principali sfide” durante il terzo trimestre, ha detto la società in una nota. “Abbiamo apportato molti miglioramenti a questi processi nel corso del trimestre e abbiamo in programma di apportare ulteriori miglioramenti [nel quarto trimestre] in modo da poterli adattare con successo.”

La società ha detto che sta accelerando la costruzione della fabbrica di Shanghai per cercare di minimizzare l’impatto delle tariffe, che hanno aumentato l’aliquota fiscale sui Tesla venduti in Cina al 40 per cento, rispetto al 15 per cento per tutti gli altri veicoli importati, ha detto la società. “Considerando i costi di trasporto marittimo e le tariffe di importazione, Tesla ora opera con uno svantaggio di costo dal 55% al 60% rispetto alla stessa identica macchina prodotta localmente in Cina”, ha affermato la società. “Questo rende un ambiente competitivo difficile, dato che la Cina è di gran lunga il più grande mercato per i veicoli elettrici.”