home Dati A San Valentino a vincere è lo shopping online last minute
san valentino
0

A San Valentino a vincere è lo shopping online last minute

Mastercard pubblica Love Index 2019, la ricerca dedicata allo studio dei consumatori in vista del prossimo San Valentino.

Torna Love Index, la ricerca annuale di Mastercard, arrivata quest’anno alla quarta edizione e ideata per rispondere alla domanda: “ma come si comportano i consumatori durante la festa degli innamorati per eccellenza?”.

Per rispondere al quesito, Mastercard ha analizzato i trend dello shopping con carte di credito, debito e prepagate nell’arco degli ultimi tre anni (precisamente tra l’11 e il 14 febbraio dal 2016 al 2018), rivelando come, in Italia, i dati di spesa registrati in questo periodo siano tra i più alti in Europa, guidati dall’imperativo della velocità durante l’acquisto.

Gli Italiani tra i più romantici al Mondo

Nell’intervallo di tempo analizzato, la crescita complessiva delle transazioni è pari al 52% (contro l’8% a livello globale), e questo dato conferma gli italiani tra i consumatori più romantici del mondo. Allo stesso tempo, si è registrato un significativo ritorno agli acquisti last minute, non prima della data dell’11 febbraio, con solo il 33% dei consumatori disposto a pianificare con anticipo la ricerca del regalo.

Gli amanti degli acquisti dell’ultimo minuto si affidano sempre più alla velocità, alla convenienza e alla vasta scelta offerta dallo shopping online, per non deludere e sorprendere i propri partner nel giorno più atteso dalle coppie di tutto il mondo. La ricerca sottolinea, infatti, un aumento del 58% del numero di transazioni eCommerce nei giorni a ridosso di San Valentino, nel periodo 2016-2018.

Nonostante in molti si riducano all’ultimo minuto, la scelta spesso ricade su regali tradizionali, ma infallibili. I dati rivelano una forte preferenza per l’acquisto di fiori, che cresce dal 2016 del 67%, con il 73% di crescita delle transazioni in questa categoria merceologica. Tra i regali più classici anche i gioielli sono un vero must, con una crescita moderata in termini di spesa (+12% dal 2016), simbolo dello spirito romantico che questo giorno ancora racchiude.

I dati che emergono, inoltre, confermano come l’esperienza sia la chiave per la felicità, soprattutto laddove contribuisce a creare ricordi indelebili da condividere con il proprio partner e i propri affetti. Regalarsi un soggiorno romantico in un hotel da sogno si riconferma una scelta in crescita anche nell’ultimo anno.

In Italia, nel periodo di San Valentino, la crescita delle transazioni effettuate per gli hotel è cresciuta del 28%, mentre la crescita delle transazioni per i trasporti del 37% e in particolare questa categoria rappresenta il 13% della spesa complessiva. Questo si riscontra non solo in Italia, ma anche nel mondo, dove il numero delle transazioni per organizzare un viaggio di coppia fuori porta (in treno o in aereo) sono aumentate del 42% nel 2018, pari al 27% del totale di spesa durante questo periodo.

Ma c’è anche chi non riesce a regalarsi una meritata pausa e opta per una cena romantica non lontano da casa. In Italia l’aumento delle transazioni per la ristorazione è stata del 68% dal 2016 al 2018 con un aumento dello speso in questa categoria del 38%.

Infine, la ricerca fa luce sulla passione degli italiani per la tecnologia. In particolare i pagamenti contactless hanno registrato una crescita esponenziale complessiva negli ultimi anni. In Italia, nel periodo preso in analisi dalla ricerca, le transazioni contactless registrano una crescita dell’845% tra il 2016 e il 2018. Non sorprende che, in occasione di San Valentino, e soprattutto quando in ritardo, le tecnologie come il contactless, oggi abilitate in oltre 9 milioni di città in 114 paesi nel mondo, aiutano i consumatori nei loro acquisti.

«Con i pagamenti contactless e gli acquisti online con consegna rapida, che rappresentano ormai la norma, non è mai stato così facile sorprendere la persona amata, regalandole emozioni e ricordi priceless. I nostri dati rivelano che i consumatori italiani, tra i consumatori più romantici del mondo, prediligono sempre di più le esperienze, ben al di là dei doni materiali, anche quando effettuano i loro acquisti all’ultimo momento», ha commentato Luca Fiumarella, Head of Marketing Italy, Mastercard.

… e in Europa?

In Europa la spesa complessiva dei consumatori a San Valentino ha registrato una crescita del 30% dal 2016 e il numero delle transazioni effettuate in questo periodo è salito del 41%.

I “regali esperienziali” sono aumentati in modo significativo, con una spesa complessiva in hotel, turismo gastronomico e trasporti che ha visto un incremento delle transazioni rispettivamente del 30%, 43% e 43%.

Infine, nonostante l’acquisto di gioielli sia rimasto stabile (spesa in crescita dell’1% e numero di transazioni in aumento del 7%), i regali floreali sono sempre più popolari anche in Europa: nel periodo analizzato si è registrata infatti un’importante crescita della spesa (+59%) e del numero di transazioni (+54%) su questa categoria merceologica.