home Aziende Apple annuncia il suo servizio di streaming TV in abbonamento
apple servizio streming tv
0

Apple annuncia il suo servizio di streaming TV in abbonamento

La piattaforma di streaming tv Apple offrirà contenuti originali gratuiti per i possessori dei device del marchio e servizi in abbonamento per i servizi esistenti.

Durante la conferenza stampa del 25 marzo al Steve Jobs Theatre di Cupertino, in California, Apple dovrebbe introdurre il suo nuovo servizio di streaming TV, che verrà poi lanciato tra aprile e gli inizi di maggio.

L’offerta e i partner

Il servizio offrirà contenuti originali gratuito per tutti i possessori dei dispositivi del brand, oltre a fornire una piattaforma in abbonamento per i servizi digitali esistenti. I clienti potranno guardare i contenuti da un’ampia gamma di canali, tutti all’interno dell’applicazione iOS TV.

STARZ, CBS (proprietaria di SHOWTIME ) e Viacom hanno già preso accordi con Apple per offrire i propri contenuti sulla piattaforma, così come dovrebbe essere anche per HBO, nonostante ancora non si sia raggiunto accordo. Non parteciperanno, invece, Netflix e Hulu.

«In questo momento vediamo enormi cambiamenti nel comportamento dei clienti e pensiamo che questa propensione accelererà nel corso dell’anno con il calo irreversibile dell’offerta via cavo. Penso, infatti, che, con tutta probabilità, questa tendenza avverrà proseguirà a un ritmo molto più veloce nel 2019», ha detto a gennaio l’amministratore delegato Tim Cook, durante la conferenza stampa riguardante gli utili. «Parteciperemo al mondo dei contenuti originali. Abbiamo firmato una partnership pluriennale con Oprah, ma, oggi, non mi sento aconra pronto a proseguire il discorso oltre questo punto. Abbiamo coinvolto persone fantastiche in cui abbiamo una grande dose di fiducia e avremo qualcosa da aggiungere in futuro».