home Aziende Alibaba: Jack Ma andrà in pensione, si ritira dalla compagnia
jack-ma-in-pensione
0

Alibaba: Jack Ma andrà in pensione, si ritira dalla compagnia

L’imprenditore cinese Jack Ma ha deciso di dimettersi da presidente di Alibaba, la società di e-commerce da lui creata.

L’imprenditore cinese Jack Ma ha deciso di dimettersi da presidente di Alibaba, la società di e-commerce da lui creata. Il titano della tecnologia ha rivelato che ha iniziato il processo di “passaggio della torcia di Alibaba” all’attuale amministratore delegato Daniel Zhang, che dovrebbe prendere il posto di presidente del consiglio in un anno, il 10 settembre 2019. Ma è rimasto presidente esecutivo per 12 mesi per  “assicurare una transizione senza intoppi” prima di consegnare il suo ruolo all’amministratore delegato Daniel Zhang, ha detto in una nota. “Pur restando come presidente esecutivo nei prossimi 12 mesi, lavorerò a stretto contatto con Daniel per garantire una transizione regolare e di successo”, ha detto Ma nella dichiarazione. “In seguito, resterò nel consiglio di amministrazione di Alibaba fino al nostro incontro annuale degli azionisti nel 2020”.

Rimarrà nel consiglio di amministrazione di Alibaba ma si concentrerà sulla filantropia nell’istruzione. Il signor Ma ha co-fondato Alibaba nel 1999 e l’ha visto diventare una delle più grandi compagnie di internet del mondo. Con un valore di mercato di oltre $ 400 miliardi (£ 309 miliardi), include vendite online, produzione di film e cloud computing. In un’intervista con il Times, l’ex insegnante di inglese Mr Ma ha detto che la pensione non sarebbe la fine di un era ma “l’inizio di un’era” aggiungendo “I love education”. l signor Ma, 54 anni, ha una ricchezza personale netta di 40 miliardi di dollari, rendendolo la terza persona più ricca in Cina 2017 di Forbes.

“Non posso mai essere ricco, ma una cosa che posso fare meglio è andare in pensione prima, penso che un giorno, e presto, tornerò ad insegnare. Questo è qualcosa che penso di poter fare molto meglio di essere CEO di Alibaba.” Il signor Ma ha iniziato la sua vita professionale insegnando inglese in un’università nella città cinese di Hangzhou, nella provincia orientale del Zhejiang. Ha avviato Alibaba dal suo appartamento a Hangzhou con un gruppo di amici. “Quando Alibaba è stata fondata nel 1999, il nostro obiettivo era quello di costruire un’azienda che potesse rendere orgogliosi la Cina e il mondo e che potesse attraversare tre secoli per 102 anni”, ha scritto.

“Tuttavia, sapevamo tutti che nessuno poteva restare con la compagnia per 102 anni: una Alibaba sostenibile dovrebbe essere costruita su una sana governance, una filosofia incentrata sulla cultura e sulla coerenza nello sviluppo dei talenti”, ha detto, aggiungendo che “nessuna compagnia può contare solo sui suoi fondatori “. Ma ha anche detto che a causa delle limitazioni di abilità ed energia, “nessuno può assumersi per sempre le responsabilità di presidente e amministratore delegato”. Nei cinque anni successivi, Ma ha detto di aver osservato che Zhang dimostra un impegno costante nei confronti dell’azienda e dimostra le sue capacità gestendo 13 trimestri consecutivi di “crescita coerente e sostenibile”. La sua mente analitica è impareggiabile, ha a cuore la nostra missione e visione, abbraccia la responsabilità con passione e ha il coraggio di innovare e sperimentare modelli di business creativi”, ha scritto. “L’insegnante in me si sente estremamente orgoglioso del nostro team, della nostra leadership e della nostra cultura mission-driven, così come del fatto che continuiamo a sviluppare leader aziendali e talenti professionali come Daniel Zhang”, ha scritto Ma.

“Gli insegnanti vogliono sempre che i loro studenti li superino, quindi la cosa responsabile da fare per me e per la compagnia è lasciare che le persone più giovani e talentuose assumano ruoli di leadership in modo che ereditino la nostra missione per facilitare gli affari ovunque “, ha scritto. Ma non era esplicito riguardo ai suoi piani quando ha annunciato che avrebbe fatto un passo indietro da Alibaba, ma ha indicato le sue intenzioni di dedicare più tempo alla filantropia nell’educazione e di incoraggiare la leadership tra imprenditori, giovani e donne. “Ho ancora molti sogni da perseguire”, ha scritto. “Quelli che mi conoscono sanno che non mi piace stare inattivo, ho intenzione di continuare il mio ruolo di partner fondatore nella Partnership di Alibaba e di contribuire al lavoro della partnership. Il mondo è grande, e io sono ancora giovane, quindi voglio provare nuove cose – perché i nuovi sogni possono essere realizzato ?! “.