home Aziende Amazon: al via un progetto nel mondo delle assicurazioni online
amazon-advertising
0

Amazon: al via un progetto nel mondo delle assicurazioni online

Amazon, colosso dell’ecommerce, ha avviato un progetto per lanciare un proprio sito web di comparazione sulle assicurazioni online

Secondo quanto riferito dagli uffici del quartier generale di Seattle, Amazon ha in corso numerose trattative con alcune delle maggiori compagnie assicurative europee per lanciare il proprio sito web di comparazione di prezzi nel Regno Unito per le polizze assicurative. Non c’è ancora una data di lancio per il sito, ma tre dirigenti del settore hanno già parlato del progetto stando a fonti che provengono da Reuters.

Non esistono ulteriori dettagli sui tipi di assicurazione che verrebbero venduti tramite il sito web, sebbene sia già comune per i siti di confronto del Regno Unito concentrarsi ad esempio sulle polizze domestiche e motoristiche.
In Europa Amazon offre già alcuni prodotti finanziari, tra cui Amazon Protect, che propone agli utenti la possibilità di acquistare estensioni di garanzia, danni accidentali e assicurazione furto per i prodotti acquistati online.

La garanzia di Amazon

Un sito web di confronto consentirebbe ad Amazon di offrire una vasta gamma di prodotti assicurativi. Mostrare infatti una serie di prodotti da diversi fornitori darebbe ad Amazon la possibilità di garantire ai propri clienti molte opzioni, rendendo più facile il fatto che i clienti si rivolgano al gigante dell’e-commerce per le loro esigenze assicurative. Tuttavia, Amazon dovrà fare attenzione a non fare affidamento sul proprio nome per guidare il business: Google ha dovuto chiudere la sua funzione “Confronta assicurazione auto” a causa del basso traffico. Questa sconfitta dimostra che avere un grande nome non è sufficiente, quindi Amazon dovrebbe provare a concentrarsi sugli sforzi di marketing per garantire un lancio di successo.

I siti web di comparazione assicurativa del Regno Unito potrebbero esser di fatto minacciati da un nuovo e potente concorrente.

I grandi siti di comparazione come GoCompare e comparethemarket.com potrebbero quindi trovarsi in difficoltà se Amazon, che già vanta una vasta base di utenti, entrasse nel settore.

Assicurazioni online: un nuovo settore in sviluppo

Forse, l’intensificarsi della concorrenza potrebbe causare una riduzione dei prezzi: bene per il consumatore, ma potrebbe rivelarsi fatale per i siti minori che non saranno in grado di gestire gli utenti.

Il progetto nel settore avrebbe di fatto ulteriormente rafforzato la già forte spinta di Amazon verso le assicurazioni. Il gigante tecnologico ha esteso da tempo la sua portata ai servizi finanziari, in particolare alle polizze assicurative, e questa ultima mossa segnerà l’ennesimo passo in questa direzione.

Le assicurazioni sono probabilmente un servizio finanziario interessante per Amazon, poiché molti dei suoi clienti già acquistano prodotti dal sito e desidererebbero anche una copertura assicurativa. Negli Stati Uniti Amazon ha già una partnership ben pubblicizzata con Berkshire Hathaway e JPMorgan, il fine è quello di ridurre i costi per la sanità.

Mentre il successo del progetto non è affatto garantito, sembra probabile che, con l’esperienza di Amazon nel settore assicurativo e la sua ampia base di utenti, la forte domanda per il sito web sarebbe assicurata.