home Marketing Black Friday da record anche per CheckBonus, l’unica drive-to-store app presente in Europa
0

Black Friday da record anche per CheckBonus, l’unica drive-to-store app presente in Europa

L’app mobile con più di 500.000 download che serve a promuovere le vendite attraverso il suo innovativo sistema di rewarding ha raggiunto ottimi risultati grazie al coinvolgimento dei suoi partner

Il Black Friday, tradizione statunitense di origine dubbia, riceve la sua consacrazione nel 1975, quando l’espressione “venerdì nero” compare per la prima volta in un articolo del New York Times. Il primo venerdì dopo il giorno del Ringraziamento, momento sacro per le famiglie americane, è diventato un fenomeno di massa anche in Italia e rappresenta l’inizio ufficiale della stagione dello shopping natalizio. Contagia tutti i consumatori del globo, dagli appassionati dell’online a quelli più tradizionalisti, che amano fare shopping nei negozi e verificare con certosina caparbietà che i prezzi esposti siano effettivamente più bassi di quelli del giorno precedente.

I primi dati che emergono da questo periodo promozionale spinto che si apre con il Black Friday e si chiude con il lunedì cybernetico dedicato ad offerte del mondo dell’elettronica, sono straordinari: un giro d’affari complessivo di 1,5 miliardi di euro, 14 milioni di consumatori interessati e un volume di transazioni on line che sfiora gli 800 milioni di euro, secondo quanto dichiarato dall’Osservatorio eCommerce B2c Netcomm-Politecnico di Milano.

Anche CheckBonus, l’app mobile con più di 500.000 download che serve a promuovere le vendite attraverso il suo innovativo sistema di rewarding, non è stata da meno, raggiungendo risultati estremamente significativi grazie al coinvolgimento di tutti i suoi partner brand e retail.

Il Black Friday Checkbonus consisteva in una forte iniziativa promozionale, altamente premiante per l’utente finale con l’erogazione di doppi punti per ogni azione a valore compiuta dal consumatore (dal “walk-in” nei negozi convenzionati, alla scansione del barcode dei prodotti partecipanti all’iniziativa, fino all’invio della prova d’acquisto tramite l’app) e con promozioni molto aggressive, attive fino al lunedì cybernetico, giorno di chiusura ufficiale del progetto.

Tra i casi di successo più evidenti possiamo citare il marchio Feltrinelli, che ha visto crescere le vendite del +67% da ottobre a novembre o la catena Flying Tiger Copenaghen, con una crescita del +79%. Questi ottimi risultati sono stati ottenuti sia grazie all’influenza positiva del Black Friday che per l’elevata visibilità della applicazione CheckBonus, che proprio nel mese di novembre, è stata protagonisti di uno spot televisivo su tutte le reti Mediaset.