home eventi Il contributo di QVC Italia all’imprenditoria femminile
femminile
Una giovane startupper donna felice perché finalmente è venerdì
0

Il contributo di QVC Italia all’imprenditoria femminile

Presentata la seconda edizione di QVC Next Lab, un percorso di empowerment di cinque giornate a cui prenderanno parte 14 giovani startup al femminile

Ieri era la festa della donna e Dcommerce non ha fatto molto a riguardo, giusto una breve playlist che però si può ascoltare tutti i giorni dell’anno. QVC Italia, invece, ha fatto le cose sul serio tornando a occuparsi concretamente delle nuove generazioni di imprese al femminile con la seconda edizione di QVC Next Lab. Il progetto nasce nel contesto del programma QVC Next e anche quest’anno è stato realizzato in collaborazione con The European House ­‐ Ambrosetti proponendo un percorso di empowerment di cinque giornate a cui prenderà parte un gruppo di 14 giovani startup al femminile.

A supporto del percorso formativo è stato richiamato il team di mentor che già nel 2017 aveva condiviso l’esperienza con QVC Next Lab, team formato da Maria Rita Costanza, fondatrice di Macnil‐GT Alarm ‐ Gruppo Zucchetti, la prima azienda italiana di fleet management; Fausta Pavesio, independent director dello spazio di co‐working Talent Garden Milano, membro del consiglio d’amministrazione di Satispay e del consiglio direttivo di Italia Startup e senior advisor di Appian Corporation; Lorena Capoccia, bioingegnere, esperta in riorganizzazione aziendale, co­‐founder di due startup e presidente di Assidai, il fondo no‐profit di servizi sanitari; Chiara Pariani, VP Global Brand Marketing and Italy and France Brand & Communication di QVC Italia.

femminile
Le startup coinvolte

Il format vincente della prima edizione non solo viene riconfermato ma si arricchisce di significativi momenti di networking in cui le startup potranno confrontarsi sul tema dell’innovazione al femminile non solo con il team mentor QVC Next Lab ma anche con manager, professioniste e personalità delle istituzioni che contribuiscono a favorire la crescita e il rafforzamento dell’ecosistema dell’innovazione al femminile. Per garantire un percorso di formazione concreto e di qualità, così da favorire la diffusione di un mindset cosmopolita, inoltre, il progetto prevede una serie di partecipazioni internazionali che metteranno a disposizione la propria esperienza, fornendo consigli sulle scelte strategiche e sul business development. Viene riproposto anche l’help desk gestito da The European House ­‐ Ambrosetti, attivo durante tutta la durata del percorso, 24 ore su 24, 7 giorni su 7, a disposizione delle partecipanti durante tutta la durata del percorso. Lo scambio e il confronto costituiscono, infatti, un elemento di grande valore nel programma QVC Next Lab.

L’importanza del go-to-market

Anche per questa edizione, il focus principale sarà il go‐to‐market: le startup partecipanti apprenderanno le competenze necessarie per affrontare l’ingresso e la crescita sul mercato. Con questo obiettivo, il calendario di formazione approfondirà quattro grandi temi. Si inizia, il 7 marzo, con Change the world per analizzare la filiera, gli ecosistemi, i rischi e le opportunità delle startup; i lavori del 19 aprile si concentreranno sull’International benchmark, con la presentazione di alcune esperienze internazionali, così da formare una rete di supporto allo sviluppo imprenditoriale femminile in Italia e in Europa; il 10 maggio è la volta di You are your team, in cui le partecipanti impareranno a creare un team vincente e apprendono l’importanza di attirare talenti. Infine, il 7/8 giugno, con Spread the word si parlerà di tecniche di comunicazione e di presentazione del progetto imprenditoriale. Un ultimo momento è dedicato alla sintesi dei contenuti e alla definizione degli step necessari alla concretizzazione del progetto d’impresa.

Nel mese di luglio, conclusa la formazione, QVC Next Lab accompagnerà le startup in Israele per offrire alle partecipanti l’opportunità unica di entrare in contatto con il più significativo ed efficace ecosistema dell’innovazione.

Gli obiettivi della seconda edizione

Forti dell’esperienza della prima edizione, QVC Next Lab si pone per il 2018 l’obiettivo di diffondere modelli di successo imprenditoriale al femminile per agire su una cultura che fino ad oggi non ne ha dato una visibilità adeguata. I dati del 2017 ci dicono infatti che solo il 13,4% del totale delle startup innovative in Italia è al femminile. Con un approccio multipiattaforma integrato, già a partire dall’8 marzo QVC porterà in onda sui suoi canali, le storie e le protagoniste dell’edizione 2018 QVC Next Lab. Durante tutta la giornata internazionale della donna infatti la programmazione prevede un susseguirsi di proposte di brand italiani ed internazionali sviluppati e gestiti da imprenditrici.